L’analisi tecnica della trasferta di Manfredonia

ANALISI TECNICA MANFREDONIA – TARANTO 2 – 2 (2°Aleksic 50°La Porta 62°Crucitti 91°De Giosa)

Ennesima occasione sprecata per i rossoblu’ che pareggiando a Manfredonia, perdono una nuova occasione per avvicinarsi al primo posto. Mister Cazzaro’ si presenta con il solito modulo che lo contraddistingue in questo campionato, schierando rispetto domenica scorsa Pera al posto di Ancora e Galdean al posto di Capua con il ritorno di Corso nel ruolo di interno di centrocampo. Nel primo tempo oltre al vantaggio siglato subito nei primi minuti, il Taranto mostra una supremazia tecnica che però col passare dei minuti lascia terreno alla fame e alla voglia di lottare di un Manfredonia che anche se penultimo e con una squadra qualitativamente inferiore ai rossoblu’, ha cercato di fare il possibile per trovare la via del pareggio. Nel secondo tempo subito la doccia fredda con il gol del Manfredonia che pareggia su rigore e la follia di un Palumbo mai determinante che ha condizionato il corso della partita, facendosi espellere per un pugno scagliato in faccia all’avversario sotto gli occhi dell’arbitro che non ha potuto fare altro che allontanarlo dal terreno di gioco.Da qui in avanti la partita inizia ad imbruttirsi ed anche se il Taranto va nuovamente in vantaggio con Crucitti su punizione, il Manfredonia cerca di ritrovare nuovamente il pareggio mettendo sul campo il cuore che è mancato al Taranto nelle ultime partite, riuscendo a trovare sul finale il sospirato pareggio che da a loro un punto prezioso e che fa rimanere il Taranto a bocca quasi asciutta per la terza partita consecutiva. L’ impressione è che ci sono molti giocatori con la testa altrove, non si vede grinta, voglia di lottare e fame di vittoria dal secondo tempo contro la Fulgor, da li in avanti solo prestazioni sottotono che stanno condizionando pesantemente le sorti del Taranto in campionato.

Anthony Carrano

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...