TRA STIMOLI E RIMPIANTI

Il campionato procede, ci si inceppa a Picerno, si vince in casa con il Francavilla con l’ennesima prestazione Maiuscola dei vari D’agostino, Galdean e Pellegrino.

I Numeri a questo punto del campionato parlano chiaro, primo posto irraggiungibile, la matematica ancora non condanna, 9 partite alla fine 27 punti a disposizione, ma pensare che il Potenza perda il suo vantaggio è utopia, d’altronde i lucani meritano la loro posizione e l’eventuale vittoria.

Diverso il discorso per il secondo posto anch’esso difficile ma distante “solo” 8 punti e allora corri Taranto mio (nostro) partita per partita dai il meglio di te, il 6 maggio tireremo le somme. Il calcio italiano naviga nell’incertezza siamo a marzo ed in Serie C ci sono già delle squadre  fallite e qualche altra in difficoltà, a quanto pare il meccanismo ripescaggi sembra potersi mettere in moto anche quest’estate. Si è vero ci sono 1000 incertezze tra strani pagamenti a fondo perduto, ed eventuali graduatorie composte  da tanti criteri, insomma la strada non è in discesa , ma noi abbiamo il diritto di crederci,  perché in una stagione davvero strana come questa durante la quale ad agosto avemma “spaccà u cul a tutt”  ed ora siamo quinti a -13 dalla capolista, qualche stimolo dobbiamo pur trovarlo.

Stimoli che si trovano volentieri ma vengono ahimè accompagnati, da qualche rimpianto se si pensa che nel girone di ritorno il Taranto ha accumulato 6 vittorie e 2 pareggi, se si pensa che ad oggi questa squadra dà fiducia, che nel mercato invernale sono arrivati calciatori capaci che stanno dimostrando il loro valore, se si pensa che adesso una società alle spalle sembriamo averla davvero, se si pensa all’arrivo in società di una persona capace come Montella, se si pensa che è già stato rinnovato il contratto di D’agostino ed altri, ed allora mi piace pensare che qualcosa c’è, un progetto che dia alla Taranto sportiva dopo anni un minimo di continuità.

Fattori che contribuiscono a darci gli stimoli giusti per la volata finale del campionato e per la solita estate travagliata che affronteremo….ma allo stesso tempo alzi la mano chi non ha pensato “e se tutto questo fosse accaduto a settembre piuttosto che a Gennaio adesso dove potevamo essere?! “

Insomma tra stimoli e rimpianti……..FORZA TARANTO !!!

Andrea Gatto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...