Gli avversari del Taranto: La Samp di Vialli&Mancini

La Sampdoria di Vialli e Mancini è stata la più grande di sempre: scudetto nel ’91, una coppa delle Coppe, tre coppe Italia e ad un passo dalla conquista della Coppa dei Campioni nel ’92, quando una punizione di Ronald Koeman all’ultimo istante del secondo tempo supplementare regalò al Barcellona la prima affermazione catalana nella coppa più importante d’Europa.

mnaLa Sampdoria del presidente Mantovani ha incontrato il Taranto nell’estate dell’85: campione in carica della manifestazione, era la Samp dei britannici Souness e Francis, con i “gemelli” Vialli e Mancini in ascesa come coppia gol e destinati ad entrare nella storia del calcio italiano. Il Taranto che si preparava ad affrontare il campionato di C1 che avrebbe poi vinto a braccetto col Messina, era ancora un cantiere aperto e assumerà la fisionomia definitiva dopo le prime giornate di campionato, con l’arrivo di Maiellaro:

hqdefault21-8-1985 stadio “Iacovone”
Taranto-Sampdoria 1-4
Marcatori: 28′ e 40′ Souness (Sa), 44′ Vialli (Sa), 83′ Francis (Sa), 85′ Caputi
Taranto:
Goletti Biondo Caputi Donatelli (66′ Rocca) Conti Sassarini Pesce Dalla Costa (77′ Montervino) D’Ottavio Lopez Paolucci
In panchina: Cimmino Serra Poli Allenatore: Rosati, in panchina Biondi.
Sampdoria:
Bordon (66′ Bocchino) Pari Galia Scanziani Vierchowod L. Pellegrini Salsano (63′ Aselli) Souness Mancini (47′ Francis) Matteoli Vialli
In panchina: Veronici Lorenzo
Allenatore: Bersellini
Arbitro: Lombardo di Marsala.

Tom Rosati, indimenticato allenatore del Taranto 77-78, scelto da Fasano per la risalita in B, morì sei giorni dopo vittima di una grave malattia. Fu sostituito da Mimmo Renna, allenatore , tra le altre, dell’Ascoli dei record di quello stesso anno.

Taranto e Samp hanno precedenti in campionato in serie B tra il 77-78 e l’80-81.
I rossoblu non l’hanno mai spuntata, riuscendo ad agguantare 5 pareggi su 8 incontri. Il primo incontro in assoluto però è in coppa Italia nel ’71 a Genova, gara finita 1-0 per i “blucerchiati” partita nella quale la Samp schierò il grande Luisito Suarez, per tre anni a Genova dopo aver vinto tutto (oltre al resto, pallone d’oro col Barcellona, campione d’Europa e del Mondo con l’Inter e campione d’Europa con la Nazionale spagnola):

29-8-1971 coppa Italia girone eliminatorio
Sampdoria-Taranto 1-0
61′ Spadetto

8-1-1978 serie B 17a giornata
Sampdoria-Taranto 4-0
38′ Ferroni, 50′ Chiorri, 65′ e 82′ Saltutti

28-5-1978 serie B 36a giornata
Taranto-Sampdoria 1-1
69′ Selvaggi, 77′ Bresciani (Sa)

28-1-1979 serie B 17a giornata
Taranto-Sampdoria 0-0

9-6-1979 serie B 36a giornata
Sampdoria-Taranto 0-0

11-11-1979 serie B 9a giornata
Taranto-Sampdoria 0-0

30-3-1980 serie B 28a giornata
Sampdoria-Taranto 1-0
27′ Sartori

28-9-1980 serie B 3a giornata
Sampdoria-Taranto 1-0
21′ (aut.) Gori

22-2-1981 serie B 22a giornata
Taranto-Sampdoria 1-1
59′ (r) Mutti, 66′ De Ponti (Sa)

21-8-1985 coppa Italia girone eliminatorio
Taranto Sampdoria 1-4
28′ e 40′ Souness (Sa), 44′ Vialli (Sa), 83′ Francis (Sa), 85′ Caputi

Totale 10 precedenti, 5 vittorie Samp e 5 pareggi, 10 reti Samp e 3 Taranto.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...