TARANTO-CAVESE 2-1: LE PAGELLE, SUPER-CRI!

Pellegrino 6,5
In alcune circostanze, soprattutto nel primo tempo, salvato dall’imprecisione degli avanti della Cavese. Nessuna parata salva risultato, ma solita sicurezza tra i pali. Incolpevole sul gol

Corbier 6,5
Piacevole sorpresa l’esterno destro franco-ivoriano. La giusta grinta e concentrazione e nessun timore reverenziale, chiude bene la diagonale in un paio di circostanze e si propone in fase offensiva. I crampi nel finale dimostrano che non è al top fisicamente.

Miale 6
L’attacco della Cavese faceva paura e soprattutto nel primo tempo i campani hanno prodotto alcune occasioni nitide per passare. La sua esperienza e prestanza fisica oggi fondamentale per il risultato, in partite simili servono gli “attributi”. Da rivedere il gol concesso ai campani, ma Oggiano è troppo veloce per lui.

Rosania 6
Concesso il minimo sindacale ad avversari di livello, soprattutto nel primo tempo. Nel secondo tempo sbaglia un gol ad un metro dalla porta. In occasione del gol subito forse poteva restare più centrale.

Cacciola 5,5
Dalle sue parti agiscono Oggiano e Iannini, due giocatori di categoria superiore. Soffre tantissimo nel primo tempo, limita i danni nella ripresa. Non ripiega in occasione del gol della Cavese.

Galdean 7
Se c’è un reparto che giganteggia oggi è il centrocampo rossoblu con i due centrali uomini in più in fase difensiva e fonte di gioco per la manovra in fase di possesso

Marsili 7
Suo il lancio per il primo gol di Ancora, sua la parabola su angolo per il raddoppio di Cristiano. Non solo argine, anche tanta qualità

Lorefice 6,5
Rientro da titolare e prestazione ampiamente sufficiente. Colpisce una traversa con un tiro da fuori.

D’Agostino 6,5
A volte egoista, cerca il gol non trovando la porta in diverse circostanze. Gioca una miriade di palloni dando il suo contributo anche in fase di ripiegamento. Rischia in occasione dell’ammonizione per proteste.

Ancora 8
Troppe volte in passato ha sfoderato prestazioni come quella di oggi senza però riuscire a segnare. Così sembrava dovesse andare anche stavolta ma, dopo aver sbagliato un’occasione clamorosa, sigla una doppietta da sogno a suggellare la partita perfetta. Ammonito per simulazione, salterà la prossima.

Favetta 6
Non ha palloni facilissimi da giocare, svaria sull’intero fronte offensivo per non farsi imbottigliare, tiene comunque sotto pressione la difesa della Cavese

Gori Sv
Entra per Ancora nel finale

Diakite Sv
Sostituisce Favetta, guadagna punizioni e tiene alta la squadra

Capua Sv
Entra per Galdean, pochi minuti per lui.

Cazzarò 7
Partita difficile con un avversario forte, un primo tempo complicato, condizionato da un rigore apparso netto non concesso. Nella ripresa il Taranto scende in campo con un piglio decisamente diverso e mette alle corde la Cavese pervenendo ad una vittoria meritata grazie ad una doppietta di un super Cristiano Ancora. Nel complesso bella partita a dimostrazione che per vedere bel calcio bisogna giocare con avversari di valore

L’avversario: la Cavese 6
Scesa a Taranto con 10 punti in più degli ionici e decisa a vincere puntando ad un eventuale passo falso del Potenza, gioca una buona partita dimostrando tutto il valore dei suoi uomini, soprattutto nel primo tempo. La sconfitta chiude definitivamente il discorso campionato, ma era oggettivamente difficile pensare di vincere su un campo ostico come lo Iacovone. Sconfitta che non ridimensiona lo spessore della squadra che resta la favorita per la vittoria dei playoff.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...