ANALISI TECNICA : GRAGNANO – TARANTO

Il Taranto vince in terra campana sul campo del Gragnano e torna a conquistare i tre punti lontano dalle mura amiche. Scelte tattiche impeccabili di mister Cazzarò che in assenza di Ancora e di sostituti validi in quel ruolo ha abbandonato il suo 4-2-3-1 per dare spazio ad un rispolverato 4-3-1-2 arretrando Lorefice e formando un centrocampo a tre insieme ai soliti Galdean e Marsili con D’Agostino a fare da collante tra il centrocampo e l’attacco formato da Diakitè e Favetta. I rossoblù hanno mostrato la loro superiorità rispetto alla squadra di casa soprattutto nel secondo tempo, D’Agostino è stata una vera e propria spina nel fianco della difesa campana che non è riuscita a fermare l’inarrestabile vena realizzativa di due bomber con la B maiuscola come Favetta e Diakitè. A playoff acquisiti bisogna continuare la striscia positiva per guadagnare posizioni in classifica rispetto agli avversari che permetterebbe al Taranto di disputare più partite possibili in casa.

Anthony Carrano

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...