L’analisi del nostro Anthony Carrano

ANALISI TECNICA : POTENZA – TARANTO

Il Taranto esce sconfitto dalla partita giocata sul sintetico dell’Alfredo Viviani di Potenza contro la compagine locale che grazie a questa vittoria torna in Serie C dopo otto anni di assenza. Nel primo tempo c’è poco o nulla di buono da sottolineare per gli ionici scesi in campo spenti e disattenti contro la prima della classe che ha voluto fin da subito chiudere i giochi conquistando la promozione tra le mura amiche. Nel secondo tempo complice anche il risultato di tre gol a zero il Potenza ha calato drasticamente il ritmo cercando di controllare la partita, l’orgoglio tarantino esce alla lunga regalando ai tifosi ed a una città intera una seconda parte di gara più dignitosa al blasone della squadra pugliese. Il Taranto segna il gol della bandiera solo sul finale grazie a Diakitè entrato nel secondo tempo. E’ necessario ripartire dal secondo tempo di Potenza per cercare di avere vita lunga durante i playoff. Purtroppo ancora una volta sul banco degli imputati tutta la fase difensiva da non confondere con tutta la difesa, si ha la sensazione che il 4-2-3-1 utilizzato da mister Cazzarò possa essere una macchina perfetta solo quando va tutto bene, differentemente la squadra sembra non riuscire a sopportare in fase difensiva le offensive avversarie subendo più di un gol a partita e rischiando molte volte di perdere punti preziosi. Se si lavora in ottica futura, si dovrebbe sicuramente fare attenzione e risolvere questo problema altrimenti si rischia di ricominciare il nuovo anno con le vecchie abitudini.

Anthony Carrano

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...